Dialoghi di botanica: il mandorleto storico di Ussaramanna

Dialoghi di botanica: il mandorleto storico di Ussaramanna

Tra le colture arboree sarde del passato, il mandorlo era molto apprezzato e in tutta la fascia costiera e collinare era una delle piante da frutto più comuni nelle vigne, negli orti e nei margini dei poderi. Non mancavano in Marmilla e in Ogliastra mandorleti di una certa estensione ma sono rari quelli che possono essere definiti storici, come ci racconta magistralmente Ignazio Camarda nel suo libro “Grandi alberi e foreste vetuste della Sardegna”. Il mandorleto di Ussaramanna è proprio una di queste meraviglie rare. Vivremo un incontro straordinario con l’anima di questa terra e i suoi custodi. Massimi esperti botanici dialogheranno su questa coltivazione millenaria, scopriremo caratteristiche, usi, storia e pillole di etnobotanica. Un’occasione imperdibile per arricchire la nostra sfera emozionale e conoscere dal vivo questo prezioso mandorleto storico che ha tanto da raccontare. In tutta la Sardegna è in atto una certa ripresa della mandorlicoltura ma meno marcata rispetto alle reali potenzialità che questa pianta straordinaria meriterebbe! Chissà se un giorno, proprio grazie a questo incontro, non possano nascere nuove prospettive di valorizzazione e sviluppo.

0,00 

Esaurito

Esaurito